Tecnologia per l’ambiente

  

L’impianto di “Macchiareddu”

L’impianto di “Macchiareddu”

FOTOGALLERY

IL PROGETTO

La centrale a biomasse di Macchiareddu si trova nell’omonima zona industriale, situata nel comune di Assemini (CA). L’impianto è di proprietà di PowerCrop Macchiareddu S.r.l., società controllata al 100% da PowerCrop S.r.l.

Il "Polo Energie Rinnovabili di Macchiareddu" ha ottenuto l’"Autorizzazione alla costruzione e all'esercizio", a seguito di esito positivo della "Valutazione di Impatto Ambientale"; con "Determinazione della Regione Sardegna, Assessorato dell'Industria, Servizio Energia prot. n.11329, rappresentante n. 421 del 28 luglio 2011”.

L’impianto, attualmente è fase di costruzione, sarà messo in esercizio entro la fine del 2018 e sarà esercito a regime da 39 persone,

 

LE CARATTERISTICHE

L’impianto verrà alimentato con circa 155.000 tonnellate all’anno di biomasse lignocellulosiche (cippato di legna) di origine agroforestale. La potenza elettrica lorda dell’impianto è di 22,8 MWe, al netto dei servizi ausiliari la potenza immessa nella Rete Elettrica di Trasporto Nazionale sarà 20,1 MWe, potenza che permetterà all’impianto di produrre annualmente circa 160 milioni di kWh.

La centrale sarà dotata delle migliori tecnologie a disposizione per quanto riguarda l’abbattimento delle emissioni in atmosfera di inquinanti; sono previsti infatti sulla “linea fumi” cinque step di trattamento/abbattimento.

I BENEFICI

OCCUPAZIONALI

  • Occupazione diretta per la gestione della centrale: 39 unità
  • Occupazione indiretta per la gestione della centrale e della filiera: circa 200 unità (FTE - Full Time Equivalent)
  • Fase di costruzione dell’impianto: oltre 200 unità per 24 mesi

ECONOMICHE

  • Investimenti in impianti per circa € 113 Milioni
  • Acquisto biomasse per oltre € 11 Milioni/anno
  • Altro indotto per circa € 1.5 Milioni/anno
  • Benefici al Comune: Convenzione + IMU

AMBIENTALI

  • Energia prodotta pari al consumo di circa 59.000 famiglie
  • CO2 evitata: 83.000 t/a